Coinbase anticipa l’espansione del mercato con la potenziale approvazione degli ETF spot su Bitcoin

Coinbase

Last Updated on 4 settimane by James Fuller

Coinbase suggerisce che l’introduzione degli Exchange Traded Funds (ETF) bitcoin negli Stati Uniti potrebbe ampliare la base di investitori per le criptovalute. Se approvati, si prevede che questi ETF attireranno nuove categorie di investitori, come consulenti per gli investimenti registrati (RIA), fondi pensione e istituzioni che tradizionalmente non sono state in grado di partecipare al mercato delle criptovalute.

L’impatto potenziale si estende oltre l’afflusso di nuovi capitali. Secondo David Duong, responsabile della ricerca istituzionale di Coinbase, gli ETF spot hanno la capacità di alleviare le restrizioni per i grandi gestori di denaro e le istituzioni, facilitando l’acquisto e la detenzione a lungo termine di bitcoin. Ciò, a sua volta, dovrebbe aumentare la liquidità e contribuire a una migliore scoperta dei prezzi per tutti i partecipanti al mercato.

Inoltre, la creazione di veicoli di investimento che soddisfano gli standard normativi e di conformità è vista come una porta verso nuovi prodotti finanziari. Questa espansione potrebbe portare a una varietà di offerte di criptovalute per gli investitori accreditati, aumentando potenzialmente la capitalizzazione di mercato complessiva del settore delle criptovalute di miliardi di dollari.

Coinbase prevede che l’approvazione degli ETF spot porrà le basi per un mercato delle criptovalute più regolamentato, favorendo una maggiore inclusione e innescando un sostanziale aumento della domanda. Il rapporto sottolinea inoltre che, in un contesto di crescenti tensioni geopolitiche e incertezze economiche, il momento di questo sviluppo è opportuno. Con le interruzioni nel mercato dei titoli del Tesoro statunitense e la vulnerabilità nel settore bancario, il bitcoin viene presentato come un’alternativa interessante all’interno del sistema finanziario tradizionale con l’avvicinarsi del 2024.